Almeno noi

Io guardavo la bottiglia dell’acqua minerale senza gli occhiali per prendere una distanza dal mondo. Dario guardava la mia testa appoggiata al suo mento.
Il tizio di fronte guardava il vuoto. Sul tavolo un panino, una birra, un flacone di medicine. Due pillole nella mano.

Dario. La vita è una merda.
Non voglio sopravvivere.
A volte lo penso anche io.
Non in quel senso. Dicevo, che non mi basta il mero sopravvivere. 
Ah. No, io intendevo…no, niente.

Mi stringe un braccio. L’acqua minerale è finita. Gli amici se ne sono andati. Siamo rimasti soli, non vedevo Dario da un anno.

Almeno…almeno noi non siamo costretti a calarci gli psicofarmaci con un sorso di birra. Lo vedi? Lo vedi? Come fissa ancora il muro. Il panino si starà raffreddando.

Gli occhi orientali di Dario diventano un po’ strabici quando sbigottisce. Diventa più bello. Guarda la cena del tizio. Guarda l’aspetto del tizio. Mi stringe un braccio.

Vale, sì. La vita è una merda.

(Credits: “Camden Town”, a fashion story shot by Miles Aldridge for “Numéro”)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...